Il mondo del caffè...

Produttori

Informazioni

Caffè al ginseng: l'alternativa gustosa e salutare al caffè espresso

Pubblicato in 2019-05-16

  • Caffè al ginseng: l'alternativa gustosa e salutare al caffè espresso

Tachicardia, insonnia, aumento della pressione sanguigna, nervosismo da eccessivo consumo di caffeina? Niente paura, esiste un'alternativa gustosa e salutare che potrà sostituire in parte o del tutto il caffè: il caffe al ginseng.

Grazie a numerosi studi scientifici, sappiamo che la caffeina apporta numerosi benefici al nostro organismo: facilita l'apprendimento e stimola la memoria, previene diverse malattie, il diabete di tipo 2 e diverse patologie epatiche. È inoltre un ottimo antiossidante e brucia - grassi.

Tuttavia, perché non abbia effetti negativi, bisogna limitarne l'assunzione a 3 massimo 4 tazzine al giorno. Molti, superate queste dosi, lamentano disturbi tachicardiaci o relativi al sonno, al sistema nervoso o all'apparato digerente.

In questi casi, un ottimo sostituto può essere il caffè al ginseng, una bevanda dalle molteplici qualità benefiche per il nostro organismo. Ha una percentuale bassa di caffeina che non permette di provocare alcun disturbo, a meno che non si tratti di una vera e propria intolleranza perché,  in questo caso, anche una minima dose potrebbe dare noie alla nostra salute. In tutti gli altri casi, la bassa dose di caffeina può svolgere le sue azioni benefiche che, sommate a quelle delle ginseng, si potenziano ulteriormente.

Il termine ginseng, più che la radice stessa, come molti credono, designa numerose specie delle Araliaceae. Dalle radici di queste piante, i cinesi ne ricavavano la droga, impiegata in svariati ambiti della medicina.

Il nome sembra derivare dalla struttura antropomorfa della radice. In cinese, infatti, rensheng (ginseng) si traduce in uomo e mette in rilievo tutte le potenzialità benefiche che ha sulla salute dell'essere umano.

Stando a numerosi studi, il ginseng:

- regola l'attività del sistema nervoso centrale, stimola e dà tono grazie alla sua azione di inibitore della fatica, promuove il recupero della forza fisica e mentale. Inoltre, migliora il sonno e allevia o elimina il mal di testa.

- Il ginseng esercita anche un'azione sedativa per il trattamento della nevrastenia, della nevrosi e di altre malattie del sistema nervoso.

- Regola la pressione sanguigna e favorisce la circolazione del sangue. Cura o allevia la malattia coronarica, l'ipertensione, l'ipotensione e la malnutrizione miocardica.

- Abbassa il livello di zucchero nel sangue e lo zucchero urico nei pazienti affetti da diabete con sintomi lievi e medio - gravi, rendendo così un miglioramento generale della condizione di salute.

- Promuove la biosintesi dell'acido ribonucleico e delle proteine nel fegato, nel midollo e nei testicoli.

- Aumenta il metabolismo.

Migliora le prestazioni sessuali.

- Serve come rimedio all'anemia.

- Aumenta la resistenza del corpo umano contro gli attacchi cardiaci ed è utile come farmaco di pronto soccorso per tentare di salvare la vita.

Il caffè al ginseng contiene estratto secco di questa radice e, oltre ad avere un gusto gradevolissimo, apporta al nostro organismo tutti i benefici di cui sopra.

Ormai, in Italia, non è raro trovare chi preferisce ordinare al bar un caffè al ginseng piuttosto che un espresso. Una ricerca del 2010 ha stimato che i consumatori di caffè al ginseng siano passati a una percentuale del 52% rispetto a quella del 37% del 2009.

Un aumento importante in breve tempo, quindi, e destinato a salire sempre di più.

Questa bevanda al ginseng lo si trova anche nei distributori automatici e viene venduto in bustine solubili, pronte per l'uso.

In realtà, si tratta di una bevanda al gusto di caffè e ginseng, dove però la percentuale di caffeina è molto bassa.

Se preparato in casa, basta versare dell'acqua calda sul caffè solubile, dentro una tazzina. Molti, al posto dell'acqua preferiscono aggiungere del latte caldo.

Come l'espresso, poi, il caffè al ginseng può essere gustato caldo o freddo e si presta a numerose ricette per bevande originali. Si può, ad esempio, correggerlo con diversi liquori, shakerare con del ghiaccio e dei chicchi di caffè, gustare con l'aggiunta di un cucchiaino di miele e una spruzzata di cacao amaro, aggiungerlo al latte della prima colazione e poi schiumarlo per ottenere un gustosissimo cappuccino.

Da moda orientale importata in occidente si è oggi passati a una scelta consapevole: chi beve caffè al ginseng lo fa perché sa di ottenere un'ottimo gusto e dei benefici non indifferenti per la propria salute.

A questo link tutti i nostri caffè ginseng



COMMENTI

Commentato da Nessun cliente per il momento.

Inserisci un commento